la nostra visione del settore

Dopo aver dominato la cronaca per due anni, la sanità rimane una preoccupazione pubblica. Le politiche europee e statali dovranno combinare azioni a breve termine con impegni solidi per i prossimi anni. Il programma EU4health, che durerà fino al 2027, è in prima linea. 

La prima priorità è l'accesso alle cure e la modernizzazione dell'ambiente ospedaliero. La digitalizzazione in corso deve essere intensificata e diffusa, in particolare per quanto riguarda le consultazioni mediche a distanza. 

Ad esempio, con la pandemia Covid, la piattaforma francese Doctolib ha dimostrato che la delega delle funzioni di supporto al settore privato è una soluzione efficace. 

Per quanto riguarda il settore farmaceutico, il ruolo essenziale della R&D è più importante che mai. L'uso di strumenti digitali, insieme a sistemi avanzati di progettazione e simulazione, consente di ridurre drasticamente i tempi di progettazione e commercializzazione di farmaci e vaccini innovativi, rendendo al contempo più sicure le analisi e i test per ottenere prodotti di migliore qualità. 

Una nuova generazione di software biotecnologici e industriali specializzati che integrano l'IA sta ora guidando il progresso. L'intero settore sanitario sta avanzando e continuerà a crescere. 

la voce dell'esperto

"La politica sanitaria dell'Unione europea mira innanzitutto a proteggere e migliorare la salute promuovendo stili di vita sani. In secondo luogo, cerca di garantire ai cittadini e ai residenti l'accesso a un'assistenza sanitaria sicura e di qualità, con sistemi moderni e innovativi, e soprattutto di coordinare le risposte alle gravi minacce per la salute." 

angelika day - vp global clients healthcare & life sciences.

contattaci

entra in contatto con uno dei nostri esperti

contattaci